Funima International

22 MARZO 2021 – GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA

Link alla fonte: Giorgio Bongiovanni

Di Giovanni Bongiovanni

E’ stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 e oggi, proprio secondo l’ONU quasi 3 miliardi di persone non ne hanno accesso.
In realtà l’acqua sarebbe disponibile, ma mancano le infrastrutture per farla arrivare alle persone.
Aumentare quindi gli investimenti e ridurre il riscaldamento globale causato dall’inquinamento sarebbero la soluzione.
*Fonte: Rapporto mondiale sullo sviluppo dell’acqua 2021.

Dal 2005 mi occupo di realizzare opere per offrire l’accesso all’acqua potabile a famiglie e comunità, in luoghi dove non ci sono infrastrutture atte a garantire questo bene così prezioso. Luoghi difficili, disperati, estremi dove ogni giorno si lotta per la vita.
Pozzi, reti idriche, cisterne e strutture di raccolta di acqua piovana per combattere la denutrizione, la mortalità dovuta alla mancanza di acqua o all’assunzione di acqua contaminata. A volte da batteri o sostanze naturali come l’arsenico, altre da agenti chimici sversati dall’uomo come il cianuro.
“Circa 1.000 bambini al giorno al di sotto dei 5 anni muoiono a causa di dissenteria per aver consumato acqua sporca”
* Fonte: Oxfam

Oggi più che mai ci rendiamo conto di quanto l'acqua sia preziosa. Quante volte ne abbiamo sentito parlare in questo anno di pandemia mondiale?
Forse ci stiamo rendendo conto di tante cose e stiamo iniziando ad apprezzare ciò che davamo per scontato. Come l'importanza dell'acqua non solo per bere, ma anche per la nostra salute, poiché ad oggi l’igiene può salvarci la vita.

In questa pagina dedicata - EMERGENZA ACQUA: http://rdrct.cc/go/funima-emergenza-acqua potete effettuare una DONAZIONE a favore di @FUNIMA International Onlus.

Mi aiuterete a realizzare altri progetti d'acqua!
Troverete inoltre alcuni progetti già realizzati nelle Ande e nella foresta del Chaco in America Latina, dove sto lavorando insieme ad una squadra che ho costituito per la realizzazione di opere idriche a favore delle comunità indigene e creole locali. Perché in queste zone la percentuale di mortalità infantile è ancora molto alta.

Giovanni Bongiovanni (Presidente Funima International)
22 Marzo 2021

Visita: http://www.funimainternational.org/
https://www.facebook.com/GiovanniBongiovanniFUNIMAInternational
https://www.instagram.com/giovanni_funima/?hl=it

Scrivi a: Cell. +39.346/7567255 (whatsapp)
E-mail: segreteria@funimainternational.org


Contenuti consigliati:

L’ospedale di “Santa Victoria Este” ha ora due nuove cisterne d’acqua